da condividere assolutamente

emilianorizzo

Fino all’ultimo non sapevo se scrivere questa breve recensione. In parte il libro mi ha deluso. Sì, si parla di padri umiliati e vessati dalla giustizia, da sempre quest’ultima schiacciata su posizioni femministe ormai superate da tempo, ma l’autrice spesso è ambigua perché intervista anche avvocati favorevoli alle posizioni esclusive delle madri e professoresse femministe che davvero centrano poco con l’argomento del libro. Anche alcune interviste fatte a uomini divorziati lasciano a desiderare. Insomma: un colpo al cerchio e uno alla botte… Fatta questa premessa, l’opera comunque dà parecchi spunti di riflessione sulla condizione di molti padri divorziati, soprattutto grazie ai numeri.

Leggendo il libro si scopre: l’80% delle separazione è richiesta da donne (è facile comprenderne il motivo); nel 74% dei casi, nelle convivenze, la donna minaccia di togliere i figli agli uomini, percentuale che sale fino all’89% dopo la separazione; il 37% dei padri separati cadono al livello…

View original post 450 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...