aiutando i padri, aiuteremo i figli, le donne, la famiglia e la società..

Obama  nel suo discorso sulla paternità del 15 Giugno 2008 durante il Fathers Day affermava:

[…]Conosciamo le statistiche: i bambini che crescono
senza la figura del padre sono molto più facilmente soggetti a lasciare la scuola, a compiere
crimini e a finire in prigione. Sono anche molto più facilmente vittime di disturbi
comportamentali, scappano spesso di casa.
Abbiamo bisogno di famiglie che crescano i nostri figli. Abbiamo bisogno di padri che si
rendano conto che la loro responsabilità non finisce con il concepimento. Abbiamo bisogno che
si rendano conto che ciò che fa di un uomo un vero uomo non è la capacità di fare un figlio ma
il coraggio di crescerlo. […]
 
purtroppo però, molto spesso i padri sono discriminati dalle stesse leggi che dovrebbero tutelare equamente tutti i cittadini
 
Immagine
 
Ringrazio il network PATERNITA.INFO per il grande lavoro svolto, l’attività e il sostegno alla causa dei padri separati e soprattutto ai nostri figli, visitate il sito http://paternita.info/index2.html, il suo Fondatore Fabio Barzagli ha recentemente pubblicato i due libri sotto
 
AIUTATE A DIFFONDERE IL MESSAGGIO
 
ImmagineImmagine
 
Il 19 marzo scorso a Firenze il Sindaco Nardella  ha ricevuto copia dei due libri sulla paternità per sé e copia per il Presidente Renzi. 
L’obiettivo di questa iniziativa è quello di favorire nuove politiche in grado di migliorare la qualità della vita delle famiglie e dei figli e contestualmente recuperare risorse economiche utili al Governo per fronteggiare numerose altre emergenze.

Immagine

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...