Mense scolastiche, “a Milano bimbi allontanati dai compagni perché muniti di pasto da casa”. Una volta c’era “a letto senza cena” ora c’è “in classe senza pranzo”.

Una procedura che deriva dalla comunicazione netta inviata venerdì dal Comune di Milano a tutti i presidi: “Nessuno a Milano può pretendere di consumare un pasto portato da casa all’interno dei locali della refezione“

OGNI ANNO QUESTA STORIA SI RIPETE ED OGNI ANNO E’ SEMPRE PEGGIO!

Nonostante il cambio di sindaco…oserei dire… la burocrazia stupida fatta di moduli preistorici e procedure ammuffite non cambia mai e continua il suo inesorabile e inutile corso.

Giusto per rincarare il disappunto, in anni di racconti riportati a casa dai figli ho constatato personalmente l’esistenza di maestri e professori che si portano il pasto da casa ma non sia mai che gli alunni e genitori si permettano ad un tale affronto al sistema.

Una volta c’era “a letto senza cena” ora c’è “in classe senza pranzo”.

Dirigenti scolastici e prof del piffero, vergognatevi almeno stavolta!

Sorgente: Mense scolastiche, “a Milano bimbi allontanati dai compagni perché muniti di pasto da casa”. Scontro Comune-Regione – Il Fatto Quotidiano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...