Tornati da mamma Le storie di chi non ce l’ha fatta da solo | Metro News

ROMA Secondo il  Rapporto Italia 2017 dell’Eurispes,a causa della crisi economica, sono molti, più di uno su dieci,  gli italiani che hanno dovuto mettere in atto strategie di sopravvivenza come tornare a casa dai genitori o in quella dei suoceri. Non solo: il 32,6% del campione analizzato è dovuto ricorrere al sostegno economico della famiglia d’origine, mentre il 23% del campione analizzato ha dovuto affidare la cura dei figli ai nonni e alle nonne per poter evitare il costo della babysitter.

Stamattina METRO riporta questo approfondimento con tre testimonianze:

il separato, l’indebitato e il pensionato.

in realtà METRO NON HA IL CORAGGIO DI DIRE UNA COSA:

La vera causa del ritorno a casa dai genitori come si evince dalle testimonianze riportate è soltanto una, sempre la solita: la separazione dalla moglie che ha mantenuto il possesso della casa e ha di fatto sbattuto in mezzo ad una strada il proprio ex coniuge. MENOMALE CHE C’ERANO DEI GENITORI IN GRADO DI ACCOGLIERE DI NUOVO I LORO FIGLI MASCHI.

Ormai è una storia che si ripete ogni giorno. Migliaia di uomini adulti sono costretti a perdere le proprietà e a dover cercarsi un altro tetto sulla propria testa.

Perchè i giornali hanno paura a porre l’accento su questo drammatico retroscena?

Il sistema reggerà fino a quando?

 

Sorgente: Tornati da mamma Le storie di chi non ce l’ha fatta da solo | Metro News

Annunci

2 comments

  1. La soluzione è già stata trovata: sotto i quarant’anni nessuno si sposa più. Ovviamente è una soluzione peggiore del male – stiamo letteralmente scomparendo – ma questi sono i tempi che viviamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...